homepage
GLOSSARIO
  • Assimilazione dei fatti
  • Centro di interessi
  • Esportabilità delle prestazioni
  • Lavoratore distaccato
  • Lavoratore frontaliero
  • Protezione sociale
  • Sicurezza sociale
  • Tessera europea di assicurazione malattia
  • Totalizzazione dei periodi assicurativi
  • ARCHIVIO
  • Cittadini mobilili. Nuova iniziativa dell’INCA Francia
  • Migrazioni internazionali. Spetta ai governi respingere i discorsi xenofobi
  • Lavoro a tempo determinato. Contrario al diritto UE se fa fronte a esigenze durature e permanenti
  • Costo del lavoro. In salita nell’Unione europea, in discesa in Italia
  • Voucher. Le differenze ci sono, eccome...
  • Povera e diseguale. Ecco la scuola italiana secondo l'Ocse
  • Pensioni. Incoraggiare il pensionamento parziale e flessibile, e la riduzione dell’orario di lavoro
  • Disoccupazione giovanile. I tassi più elevati in Grecia, Spagna e Italia
  • Imposta sul valore aggiunto (IVA). 160 miliardi di euro persi nel 2014
  • Effetti del Brexit sulla previdenza sociale dei lavoratori migranti
  • Pensioni. I ministri delle finanze fissano principi comuni per la zona euro
  • Assegni familiari. Una decisione della Corte di giustizia europea ci riporta indietro di 60 anni
  • Razzismo. Consiglio d'Europa invita l’Italia a rafforzare la lotta contro l’odio e la discriminazion
  • Libera circolazione dei lavoratori. Escludere dal credito d’imposta le pensioni acquisite in un altr
  • Occupazione. 10 milioni di lavoratori sottoccupati. E altri 11 milioni non cercano più perché scorag
  • Sanità. In Europa una morte su tre potrebbe essere evitata
  • Francia. La Commissione europea accoglie con favore la legge El Khomri. Noi no
  • Il futuro dell’Europa è ripartire dai diritti. Susanna Camusso al Parlamento europeo
  • La busta arancione negli altri paesi d’Europa
  • Aborto. Italia viola il diritto delle donne alla salute. Il Consiglio d'Europa accoglie il ricorso d
  • Regno Unito. Dal 6 aprile 2016 nuove regole per la pensione nazionale
  • Costo del lavoro. In aumento in tutta Europa, salvo Italia e Cipro
  • Salute e sicurezza. L’Istituto sindacale europeo chiede limiti obbligatori per 71 sostanze canceroge
  • UK. I politici di entrambi gli schieramenti usano gli attentati di Bruxelles per difendere i loro pu
  • Je suis Bruxelles Ik ben Brussel
  • Uno Stato Ue può escludere cittadini europei da alcune prestazioni sociali per 3 mesi. Niente di nuo
  • Lavoratori distaccati. Parità di retribuzione ma non cambiano le norme previdenziali
  • Brexit. Un'ascia sui diritti dei lavoratori migranti
  • Lavoratori distaccati. La commissaria Thyssen propone la parità di salario
  • Schengen. la Commissione europea cerca di salvare il salvabile
  • Migrazione e rifugiati. Relazioni della Commissione su Italia e Grecia
  • Sistema europeo comune di asilo. Procedimenti di infrazione contro Italia e altri 6 Stati membri
  • Corte Ue. Non si può recludere un migrante solo perché in soggiorno irregolare
  • Brexit. Il Consiglio europeo cede alle pressioni di Cameron e accetta di limitare i diritti alla pre
  • Mini-Schengen. La proposta dei Paesi Bassi non entusiasma ma resta sulla tavola
  • Svezia. Soppressione del limite di durata del pagamento delle indennità giornaliere di malattia
  • Rifugiati. l'Ira del deputato europeo contro la Danimarca
  • Qualità della vita. Secondo un sondaggio Eurobarometro i cittadini romani sono i più insoddisfatti
  • Asilo. La Commissione europea lancia un procedimento contro 19 Stati membri
  • Un cittadino UE può essere escluso dalle prestazioni non contributive se non ha lavorato almeno un a
  • Orario di lavoro. Anche gli spostamenti domicilio-clienti valgono come orario di lavoro
  • Aborto. Il Governo italiano difende l'obiezione di coscienza davanti al Consiglio d'Europa
  • Lavoratori distaccati. Otto Stati membri dicono no a qualsiasi revisione delle norme
  • Prescrizione breve. Normativa italiana incompatibile con il diritto UE
  • Evasione fiscale. Italia agli ultimi posti in Europa per la riscossione dell’IVA
  • Permesso di soggiorno. Corte europea dà ragione alla Cgil e all'Inca
  • Migranti salvati e subito rimpatriati. Italia condannata dalla Corte dei diritti umani
  • Adeguatezza delle pensioni. Relazione del Consiglio EPSCO ad ottobre 2015
  • Eurobarometro. L’immigrazione è la maggior preoccupazione dei cittadini Ue
  • Assegni familiari. Prevale il principio del miglior trattamento
  • Corte europea: Il riconoscimento delle coppie omosessuali è un diritto umano
  • Migrazioni. Un esame di integrazione civica è legittimo se non ostacola il diritto al ricongiungimen
  • Divario pensionistico tra uomini e donne. Documento del Consiglio UE
  • Better regulation. La semplificazione voluta dalle lobby industriali costerà la vita a migliaia di l
  • Salute e sicurezza sul lavoro. I rischi psicosociali e muscoloscheletrici sono i più diffusi in Euro
  • Labour Mobility Package: Una truffa europea ai danni dei lavoratori mobili e dei loro paesi d’origin
  • Congedi di maternità. La Commissione ritira la direttiva
  • Evasione contributiva. Campagna europea contro le società fittizie
  • Le prestazioni sociali per l’accesso al mercato del lavoro non possono essere negate ai cittadini UE
  • Libera circolazione dei lavoratori. Primo rapporto della Commissione europea sulla Croazia
  • La lobby chimica blocca l'azione della Commissione europa sulle sostanze che alterano la funzionalit
  • OMS. Un europeo su tre ancora esposto all'amianto
  • ILO. L'insicurezza si generalizza sul mercato del lavoro mondiale
  • Licenziamenti collettivi. La Corte di giustizia chiarisce la definizione di «stabilimento»
  • La vita in Italia secondo il Better Life Index dell’OCSE
  • La differenza fra il nostro mercato del lavoro e quello europeo
  • Semestre Europeo. Ecco le raccomandazioni per l’Italia
  • Migrazione. La Commissione europea propone une nuova agenda
  • Asilo. 185000 persone accolte nel 2014
  • Occupazione. 9,5 milioni di disoccupati hanno smesso di cercare un lavoro. 3,4 milioni solo in Itali
  • Mini-job. La Corte Ue chiarisce i diritti previdenziali dei migranti che svolgono piccoli lavori occ
  • Congedi di maternità. Il progetto di direttiva rischia di essere definitivamente insabbiato
  • OCSE. Reddito minimo non basta per uscire dalla povertà
  • Giornata mondiale del lavoro. Alcune cifre-chiave
  • Il Regno Unito sarebbe la prima vittima di un’eventuale uscita dall'Unione
  • Cifre-chiave sulla salute e la sicurezza sul lavoro nell’UE
  • Il Belgio deferito alla Corte di giustizia per il suo rifiuto di accettare i certificati dei lavorat
  • Espulsioni. Procedura d’infrazione contro il Belgio, in risposta alla denuncia di INCA CGIL
  • Un asse Londra-Berlino contro la libera circolazione dei cittadini UE
  • Lavoratori frontalieri. Raccomandazioni CES su come superare gli ostacoli alla mobilità
  • I lavoratori residenti in Francia che lavorano in un altro Stato membro non possono essere soggetti
  • I dati sul divario pensionistico tra uomini e donne
  • Germania. Povertà in crescita nonostante il salario minimo
  • Il lavoro atipico minaccia anche la sicurezza aerea
  • Lavoratori distaccati. La Corte UE chiarisce la nozione di tariffe minime salariali
  • Consultazione pubblica sulla disoccupazione di lunga durata
  • Petizione anti-TTIP supera il milione e mezzo di firme. In Italia pochissime adesioni
  • Rapporto ILO su istituzioni del lavoro e disparità di reddito
  • Consultazione pubblica sulla direttiva orario di lavoro
  • La Germania viola il diritto UE sulla libera circolazione delle persone. Firma la petizione!
  • Lavorare nel Regno Unito, una guida ai diritti a cura di TUC e INCA UK
  • I paesi con una migliore protezione sociale hanno reagito meglio alla crisi economica
  • Un parere della Corte di giustizia rischia di far saltare le regole sul lavoro interinale
  • Cameron torna ad attaccare i lavoratori stranieri
  • Alcune leggi europee dovrebbero essere abbandonate secondo la lobby dei datori di lavoro
  • La normativa italiana sui contratti a tempo determinato della scuola è contraria al diritto europeo
  • Manuale dei diritti sociali, 2 dicembre a Roma
  • Accesso all’assistenza sanitaria in tempi di crisi
  • Gli immigrati aiutano la finanza pubblica inglese
  • Povertà e esclusione sociale 2 volte più alte tra i cittadini dei paesi terzi
  • Spesa sociale, nei paesi OCSE vale il 22% del PIL
  • La Cour de justice UE aurait donné un soi-disant coup un d'arrêt au tourisme social. Un faux
  • La Corte europea dice stop al cosiddetto turismo del welfare. Un falso
  • Espulsioni di cittadini UE dal Belgio. L'INCA CGIL sporge denuncia alla Commissione europea
  • Tagli ai Patronati. 138 deputati scrivono al Presidente Renzi
  • Petizione contro i tagli al welfare
  • Tagli ai Patronati. Una scelta scellerata che metterà in ginocchio la solidarietà
  • Permessi di soggiorno ai cittadini non comunitari. Italia al terzo posto
  • Migrazioni transnazionali, Europa meta più pericolosa
  • Mos Maiorum: una vasta operazione di polizia a livello europeo. Le ONG diffondono un opuscolo di avv
  • Sulle vette più alte dell'Africa in nome di chi non ha accesso all'acqua
  • Conferenza di alto livello sulla Carta sociale: L'Europa riparte da Torino
  • Una persona su quattro a rischio povertà in Europa
  • L'Europa ha bisogno di voltare pagina. Appello dei leader sindacali europei
  • Italiani all’estero: le elezioni dei Comites un’occasione da non perdere
  • Occupazione e situazione sociale nell'UE: una ripresa ancora fragile
  • Applicazione del diritto comunitario: L'Italia resta il peggior paese dell'UE
  • Articolo 18: il reintegro è legge anche in altri paesi UE
  • Italiani all'estero: il 19 dicembre elezioni dei Comites. La CGIL scrive al Ministro degli Esteri
  • ILO: La metà degli anziani nel mondo non ha una pensione
  • Libera circolazione: i lavoratori mobili non sono un onere per i paesi ospitanti
  • Assicurazione europea contro la disoccupazione: il Commissario Andor rilancia la sua proposta
  • Previdenza sociale: la Commissione europea chiede al Belgio di accettare i certificati di affiliazio
  • La Germania vorrebbe limitare l'accesso alle prestazioni sociali per i migranti cittadini europei
  • Lavoro: puntare sui migranti
  • Giustizia sociale nell’UE: il divario aumenta, più colpiti i bambini e i giovani
  • Più posti di lavoro pagati meglio contribuirebbero all’uscita dalla crisi
  • I cittadini di paesi terzi hanno il diritto di soggiornare nell'UE per motivi di studio
  • Oltre il 70 per cento della popolazione mondiale non riceve una adeguata protezione sociale
  • La previdenza in regime internazionale: nuova guida a cura del patronato Inca Cgil
  • Ocse: il lavoro precario nuoce ai singoli e allo sviluppo economico
  • Occupazione in Italia: più alta tra stranieri
  • Riforma lavoro: la Cgil presenta ricorso alla Commissione europea
  • Disoccupazione giovanile in Italia: dall'UE 1,1 miliardi di euro per affrontare la crisi
  • Assistenza sanitaria transfrontaliera: la Commissione sollecita 12 Stati membri ad attuare la dirett
  • Sicurezza sociale: la Commissione sollecita l'Irlanda a erogare l’indennità di assistenza agli assic
  • Acqua: procedura d'infrazione nei confronti dell'Italia
  • Espulsioni di cittadini e cittadine europee dal Belgio. Lettera aperta
  • Les expulsions de citoyens et citoyennes européens. Carte blanche
  • Uitzettingen van EU-burgers. Open brief
  • La montagna ha partorito il topolino
  • Il posto del lavoro atipico in Europa
  • Salute e sicurezza sul lavoro, come sono peggiorate durante la crisi
  • Bulgaria e Romania. Fine delle restrizioni alla libera circolazione dei lavoratori
  • Sanità, la riduzione delle spese genera disuguaglianza
  • ILO: Nel mondo la metà degli anziani non ha una pensione
  • Eurostat. La mobilità sociale si eredita dai genitori
  • Welfare, i cittadini stranieri sono contribuenti netti
  • Diminuiscono le concessioni della nazionalità agli stranieri
  • Ocse, le pensioni saranno un problema per future generazioni
  • Libera circolazione delle persone, l'UE si preoccupa degli abusi
  • Spesa sociale, Italia sempre agli ultimi posti
  • Passaporto dei diritti
  • In Europa 25 milioni di nuovi poveri entro il 2025
  • Lavoro nero. Migliorare la cooperazione tra gli ispettorati del lavoro
  • Informazione e consultazione sul lavoro. I benefici superano i costi
  • Salute e sicurezza sul lavoro. Cittadini e sindacati chiamati a dare il loro parere
  • Il diritto agli assegni di disoccupazione in caso di espatrio
  • Manuale di diritto europeo su asilo, frontiere e immigrazione
  • Relazione sul funzionamento della libera circolazione nell'UE
  • Carceri, Italia terza in Europa per sovraffollamento
  • La Commissione europea propone di migliorare l'applicazione del diritto alla libera circolazione dei
  • Le vere cifre della disoccupazione in Italia e in Europa
  • Raccomandazioni OCSE al nuovo governo italiano
  • 7 migranti su 10 ignorano l'esistenza della normativa europea sul coordinamento della sicurezza soci
  • I figli dei migranti hanno maggiori probabilità di finire in scuole mediocri
  • L'Italia è il paese Ue con la più bassa percentuale di diplomati
  • La popolazione europea sempre più numerosa, anziana e... laica
  • Ocse, aumenta il cuneo fiscale per i lavoratori
  • Il lavoro delle donne e quello degli uomini
  • Ocse. Mancanza di sostegno alla maternità danneggia le prospettive di vita e di lavoro delle donne
  • Svezia, secondo il primo ministro l'età pensionabile dovrebbe essere di 75 anni
  • Europa, più di 1 minore su 4 è a rischio di povertà
  • Lavoro a tempo determinato. L'Europa chiede all'Italia il rispetto delle norme UE
  • Bruxelles. Manifestazione contro lo sfruttamento dei lavoratori stranieri
  • Carceri. Italia condannata dalla Corte dei diritti umani
  • Occupazione e situazione sociale. Crescono divergenze e povertà
  • Riconoscimento transfrontaliero delle prescrizioni mediche
  • Applicazione del diritto dell'Ue: Italia sempre ultima
  • La Commissione propone una Garanzia per i giovani contro la disoccupazione
  • Povertà ed esclusione sociale in aumento
  • Spesa sociale, Italia sempre agli ultimi posti
  • Un'assicurazione europea contro la disoccupazione?
  • Bandi di gara anche per la sicurezza sociale?
  • Nasce a Firenze la Rete europea degli economisti progressisti
  • Disturbi muscolo-scheletrici, la Commissione abbandona il progetto di direttiva?
  • In Europa 14 milioni di giovani non studiano né lavorano
  • 14 novembre 2012 Giornata europea di azione e di solidarietà
  • L'Italia viola le norme UE sui licenziamenti collettivi
  • Discariche abusive, multa di 56 milioni di euro all'Italia
  • Conferenza europea sulle pensioni
  • Il lavoratore in malattia durante le ferie ha diritto al recupero delle ferie
  • Apprendistati e tirocini dovrebbero offire maggiori garanzie ai giovani
  • Licenziamenti collettivi. L'Italia non rispetta le norme Ue
  • Agenti chimici. Italia, Regno Unito e Austria non rispettano le norme Ue
  • Rifugiati. 84100 domande accettate nel 2011
  • La Commissione europea presenta il suo Pacchetto per l'occupazione
  • Bruxelles, 17 aprile 2012: Colloquio europeo sulle pensioni
  • La Commissione europea intende rafforzare i diritti dei migranti in materia di sicurezza sociale
  • Italia e la Nato responsabili della morte di 63 persone in fuga dalla Libia
  • Anche in Svizzera entrano in vigore i nuovi regolamenti Ue sul coordinamento della sicurezza sociale
  • Spesa sociale Ue: Italia ultima per edilizia sociale e lotta all’esclusione
  • Il welfare delle donne
  • Libro bianco della Commissione europea sulle pensioni
  • Disparità di genere nell'Unione europea
  • Bruxelles disapprova le restrizioni verso i lavoratori bulgari e rumeni
  • Anno europeo per l'invecchiamento attivo e la solidarietà tra le generazioni
  • Lavoratori rumeni e bulgari: l'Italia abolisce le restrizioni
  • Migranti. Uno su tre è troppo qualificato per il suo lavoro
  • La Commissione chiede all'Italia di recepire la direttiva sui comitati aziendali europei
  • Permesso unico di residenza e lavoro e nuovi diritti per i lavoratori dei paesi terzi
  • La Commissione chiede all'Italia di porre fine alle discriminazioni nelle assunzioni dei professori
  • Applicazione del diritto dell'Ue: Italia ultima della classe
  • ICI: La Commissione europea avvia una indagine sulle esenzioni per gli enti religiosi e non commerci
  • 31 miliardi di euro trasferiti dai migranti verso il loro paese di origine
  • Migranti altamente qualificati: l'Italia non rispetta le norme Ue
  • Libera circolazione dei lavoratori: La Commissione deferisce l'Italia alla Corte di giustizia a moti
  • Una relazione della Commissione europea mostra l'impatto positivo della mobilità dei lavoratori bulg
  • L'Ue chiede all'Italia di versare le prestazioni familiari ai lavoratori transfrontalieri
  • In Italia il più basso livello d'occupazione dei giovani laureati
  • Il coordinamento della sicurezza sociale un anno dopo
  • Progetto Tesse (Transnational Exchanges on Social Security in Europe)
  • Congedi di maternità: un'altra battuta di arresto
  • Convenzione Ilo per 50 milioni di lavoratrici e lavoratori domestici
  • Un Manifesto per il welfare del XXI secolo
  • Rapporto Ocse sulle Pensioni 2011
  • Lavoro e salute. Un rapporto difficile
  • Medicinali ai pensionati stranieri. La Commissione europea richiama la Spagna
  • Il Parlamento europeo chiede standard minimi obbligatori per i rom
  • Direttiva orario di lavoro, ripartono le consultazioni
  • Congedi di maternità, gli Stati membri tirano il freno
  • Sicurezza sociale, nuove norme anche per i cittadini dei paesi terzi
  • ILO: esclusa dalla protezione sociale 80 per cento della popolazione mondiale
  • Progetto Inca Cgil Belgio per la tutela dei giovani lavoratori precari in Europa
  • Quasi 32 milioni i cittadini stranieri nell’Ue
  • Regole comuni e piu' semplici per i lavoratori stagionali
  • Libro verde sulle pensioni: la Commissione europea apre le consultazioni
  • Libro verde sulle pensioni: reazioni del sindacato europeo
  • Coordinamento dei sistemi di sicurezza sociale. Cambiano le regole
  • Europa 2020: La strategia Ue del prossimo decennio
  • In Italia 13000 richieste di asilo in meno nel 2009
  • Direttiva orario di lavoro, riparte la consultazione delle parti sociali
  • L'Europa sollecita una maggiore inclusione sociale dei Rom
  • Adotatta la nuova direttiva sui congedi parentali
  • Benchmarking Working Europe
  • Le politiche sociali in tempi di crisi...
  • Nuova direttiva europea sull'amianto
  • Stranieri in Europa. Italia al 5° posto come paese di accoglienza, al 4° come paese di emigrazione
  • Il nuovo accordo quadro sul congedo parentale diventa legge
  • A Malta il nuovo Ufficio europeo di sostegno per l’asilo politico
  • Finanziamento pubblico e contributi sociali
  • Il lavoro di tutela nella nuova società del rischio
  • Un lavoratore su dieci vittima di infortuni o di un disturbo della salute causato dal lavoro
  • Ammortizzatori sociali. L'Italia agli ultimi posti
  • Eurostat. Richieste d'asilo in Italia diminuite del 70 per cento
  • OCSE. Aumentano le disparita' tra laureati e non laureati
  • Rifugiati. Un Programma comune di reinsediamento per aumentare la cooperazione tra gli Stati UE
  • OCSE. Per la prima infanzia spendiamo poco e male
  • Non solo PIL. Misurare il progresso in un mondo in cambiamento
  • Immigrazione e asilo. Gli Stati UE dovranno alleviare il carico di Malta, Italia e Spagna
  • Proposta di direttiva europea sui congedi parentali
  • Libera circolazione dei cittadini Ue. Orientamenti della Commissione
  • Parita' tra uomini e donne. Procedure d'infrazione contro 25 Stati membri
  • Pacchetto sicurezza. Critico il Vicepresidente della Commissione europea Barrot
  • Immigrazione irregolare. Entra in vigore la Direttiva europea che sanziona i datori di lavoro
  • Pensioni complementari. Bulgaria e Romania passano l'esame della Commissione europea
  • All'estero per curare i disturbi della fertilità. Una coppia su tre è italiana
  • Trasferimenti aziende in crisi. La Corte europea boccia l'Italia
  • Congedi parentali. Un mese in piu'
  • Libera circolazione. Il Consiglio adotta il Codice comunitario dei visti
  • OCSE In Italia salari bassi e spesa per le pensioni più alta della media
  • OCSE Riformare le pensioni per far fronte alla crisi economica
  • 72 deputati italiani siederanno al Parlamento europeo. Soltanto 18 sono donne
  • Volevamo lavoratori, abbiamo ricevuto esseri umani...
  • Consiglio Occupazione e affari sociali (Lussemburgo, 8 giugno)
  • Congedi di maternita', ancora disaccordi tra gli Stati membri
  • Esperti della Commissione vogliono esonerare le piccole imprese dalla valutazione dei rischi
  • Le spese per la protezione sociale nel 2006
  • Adottatata dal Consiglio la Carta blu per i migranti altamente qualificati
  • Sanzioni contro i datori di lavoro che impiegano manodopera straniera irregolare
  • Creare migliori condizioni per affrontare la sfida dell'invecchiamento
  • Battuta d'arresto per la direttiva europea sui congedi di maternita'
  • Belgio e Danimarca aprono le frontiere ai lavoratori dell'Est Europa
  • L'Unione europea concede ancora una deroga alle fibre d'amianto
  • Spesa per l'istruzione pubblica nell'Ue: Italia al 21 posto
  • Pensioni e politiche sociali: Cosa chiede l'UE all'Italia
  • Crisi economica: quali effetti sulle pensioni europee e italiane
  • L'industria canadese si sfrega le mani: l'UE riapre le porte all'amianto
  • La contrattazione collettiva riduce diseguaglianze e poverta'
  • Campagna di sensibilizzazione ai diritti sociali ispirata al Circo sociale
  • All’Italia 71 milioni di euro per i rimpatri e 96 milioni per l'integrazione
  • Se 48 ore vi sembrano poche...
  • Amianto, la Commissione europea ci riprova
  • Altri quattro paesi UE eliminano le restrizioni all'accesso dei lavoratori bulgari e rumeni
  • Concessioni della nazionalità agli stranieri. Italia al 20° posto nell'UE
  • Libera circolazione. Alcune norme italiane in conflitto con la legislazione europea
  • Eta' pensionabile delle donne nel pubblico impiego. Cosa dice esattamente la sentenza della Corte eu
  • Rapporto ILO. Cresce la disuguaglianza salariale e non si riducono le differenze di genere
  • Discriminazione sul lavoro. Procedura contro 6 paesi UE, tra cui l'Italia
  • La libera circolazione dei lavoratori è un vantaggio per l’Europa
  • Il Parlamento europeo chiede di innalzare l'età pensionabile e di ridurre le imposte sul lavoro
  • Invecchiamento e crisi dei sistemi pensionistici. L'immigrazione potrebbe essere la soluzione
  • Conferenza euro africana sull'emigrazione e lo sviluppo
  • Un filo spinato protegge l’Europa...
  • Sanzioni in arrivo per i datori di lavoro di immigrati illegali
  • La Commissione europea segnala i rischi finanziari delle pensioni a capitalizzazione
  • Un reddito minimo per garantire l'inclusione sociale
  • Le pensioni complementari nel mondo
  • Giornata mondiale per il lavoro dignitoso
  • Una strategia europea contro povertà e esclusione
  • Amianto: a che punto siamo
  • Le pensioni delle donne in Europa. Un percorso a ostacoli lungo tutto l'arco della vita
  • La spesa per la protezione sociale in Europa
  • Meno malattie e infortuni sul lavoro con una migliore valutazione dei rischi
  • Consiglio europeo di Bruxelles del 19-20 giugno 2008
  • La nuova Agenda sociale dell'Unione europea
  • Una sola direttiva contro tutte le discriminazioni
  • Bilancio sociale dell'Unione europea 2007
  • Salute e sicurezza sul lavoro, a pagare sono soprattutto i migranti, i precari e i lavoratori anzian
  • È in aumento in Europa il numero di lavoratori esposti a rischi psicosociali
  • 28 aprile 2008 Giornata mondiale per la salute e la sicurezza sul lavoro
  • La questione dei salari in Italia e in Europa
  • Rapporto congiunto sulla protezione sociale e l'inclusione sociale 2008
  • Parità uomo donna: a che punto siamo
  • Manuale europeo sull’integrazione degli immigrati
  • Pensioni complementari e mobilità dei lavoratori
  • A Firenze un nuovo Centro europeo per la politica migratoria
  • Il Kosovo dichiara la propria indipendenza
  • Per una migliore mobilità del lavoro
  • Proclamata la Carta dei diritti fondamentali
  • 21 dicembre 2007: cadono le ultime frontiere tra est e ovest
  • Consiglio europeo di Bruxelles
  • Modernizzare il diritto del lavoro: risultati della consultazione pubblica
  • Programma di lavoro della Commissione europea 2008
  • Salari minimi dignitosi per lottare contro l'esclusione sociale
  • Età pensionabile delle donne: procedura d'infrazione per l'Italia
  • Si estende l'Europa senza frontiere
  • 26 miliardi di euro dai migranti dell’UE verso i paesi terzi
  • Il lavoro non dichiarato incide fino al 20% del PIL in alcuni paesi UE
  • 28 milioni gli immigrati senza cittadinanza nell'UE
  • la Rivista delle politiche sociali: Forum 2007
  • Cosa si intende per lavoro usurante
  • Pensioni complementari: scompare la trasferibilità
  • Alleggerisci il carico
  • Arriva la quattordicesima mensilità, anche per le pensioni in convenzione internazionale
  • Le riforme del mercato del lavoro in Europa
  • Il Parlamento europeo approva il progetto di direttiva sulle pensioni complementari
  • Colmare il divario tra le retribuzioni degli uomini e quelle delle donne
  • Come si dice disoccupazione in danese...
  • Rapporto OCSE 2007 sulle pensioni
  • In aumento le disparità negli stipendi, ai lavoratori sempre meno ricchezza
  • Salute e sicurezza sul lavoro: la nuova strategia dell'UE
  • Consiglio europeo di Bruxelles, 21 e 22 giugno 2007
  • Conciliare vita professionale e vita familiare
  • Dal 21 al 24 maggio si è svolto a Siviglia l'11° Congresso della Confederazione Europea dei Sindacat
  • Un nuovo slancio per l'Europa sociale
  • La spesa per la protezione sociale in Europa
  • Consiglio europeo di Bruxelles
  • Una nuova guida alle pensioni in Europa
  • Sempre più donne nel mercato del lavoro, ma sono ancora molte le discriminazioni e le disuguaglianze
  • Summit europeo dei ministri dell'occupazione e politiche sociali
  • Relazione 2007 sulla protezione sociale e l'inclusione
  • Discorso del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano al Parlamento europeo
  • Cosa cambia con l'ingresso di Romania e Bulgaria nell'Ue
  • Per favore, non chiamatemi più Bolkestein…
  • Mobilità dei lavoratori in Europa
  • Per dei servizi pubblici di qualità accessibili a tutti
  • Modernizzare il diritto del lavoro. Libro verde della Commissione europea
  • Il futuro demografico dell'Europa
  • Il rischio povertà per gli anziani nell'Unione europea a 25
  • I diritti pensionistici delle donne in Europa
  • Pari opportunità: Nuova direttiva europea sulla parità tra uomini e donne in materia di occupazione
  • Ampliamento e libera circolazione. I diritti dei cittadini dei nuovi paesi UE
  • La via da seguire per l'Europa: Rendere operativa la Strategia di Lisbona
  • La Carta dei diritti fondamentali dell'UE
  • Il reddito minimo deve diventare un diritto sociale dell'Unione europea
  • Pensioni complementari e mobilità dei lavoratori:
  • 2006 - Anno europeo della mobilità dei lavoratori
  • Libera circolazione dei servizi: il Parlamento europeo riscrive la Direttiva Bolkestein
  • 14 febbraio 2006: Manifestazione dei sindacati europei contro la direttiva Bolkestein
  • Nuovo quadro di coordinamento aperto per le politiche di protezione sociale
  • Esclusi e invisibili
  • Per un'Europa senza manicomi: Libro Verde della Commissione europea
  • Un ambiente di lavoro sicuro è anche un buon affare
  • L'Europa e il lavoro precoce
  • REACH: Il parlamento europeo approva il regolamento sulle sostanze chimiche
  • Portabilità delle pensioni complementari
  • Salute e sicurezza nei luoghi di lavoro
  • Sicurezza sociale nell'UE
  • Amianto: prima Conferenza europea
  • Bolkestein: La battaglia per i servizi in Europa
  • Cambiamento demografico: parere della CES
  • Consiglio Europeo di Bruxelles: l'Europa in crisi profonda
  • Cambiamento demografico: Parere della FERPA
  • Libro Verde della Commissione europea sul cambiamento demografico
  • Abbasso il rumore
  • Nuove Linee direttrici integrate per la crescita e l'occupazione 2005-2008
  • Emergere dall'ombra
  • Una costituzione per l'Europa
  • Firmate la petizione contro la direttiva Bolkestein
  • Lettera aperta della FERPA ai parlamentari europei
  • Libro verde dell`Unione europea sulla migrazione economica
  • Direttiva Bolkestein: Iniziativa della Delegazione italiana PSE al Parlamento europeo
  • Il punto su: “Direttiva Bolkestein” e liberalizzazione dei servizi
  • Integrazione degli immigrati in Europa
  • Libro verde Uguaglianza e non discriminazione
  • Direttiva Bolkestein: le reazioni dei sindacati europei
  • Cervelli in fuga
  • Carla Cantone Segretaria generale della Ferpa
  • I miei diritti in...
  • Austria
  • Belgio
  • Bulgaria
  • Cipro
  • Croazia
  • Danimarca
  • Estonia
  • Finlandia
  • Francia
  • Germania
  • Grecia
  • Irlanda
  • Italia
  • Lettonia
  • Liechtenstein
  • Lituania
  • Lussemburgo
  • Malta
  • Norvegia
  • Paesi Bassi
  • Polonia
  • Portogallo
  • Regno Unito
  • Repubblica Ceca
  • Romania
  • Slovacchia
  • Slovenia
  • Spagna
  • Svezia
  • Svizzera
  • Ungheria
  • Approfondimenti
  • Voucher. Le differenze ci sono, eccome...
  • La busta arancione negli altri paesi d’Europa
  • Brexit. Un'ascia sui diritti dei lavoratori migranti
  • Labour Mobility Package: Una truffa europea ai danni dei lavoratori mobili e dei loro paesi d’origin
  • Liberi di sloggiare
  • Spesa sociale, Italia sempre agli ultimi posti
  • Il welfare delle donne
  • Applicazione del diritto dell'UE: Italia ultima della classe
  • Il coordinamento della sicurezza sociale un anno dopo
  • Europa 2020: La strategia Ue del prossimo decennio
  • Benchmarking Working Europe
  • Le politiche sociali in tempi di crisi...
  • Finanziamento pubblico e contributi sociali
  • Il lavoro di tutela nella nuova società del rischio
  • Un lavoratore su dieci vittima di infortuni o malattie professionali
  • 72 deputati italiani siederanno al Parlamento europeo. Soltanto 18 sono donne
  • Volevamo lavoratori, abbiamo ricevuto esseri umani...
  • L’Unione europea concede ancora una deroga alle fibre d'amianto
  • Eta' pensionabile delle donne nel pubblico impiego: cosa dice esattamente la sentenza della Corte eu
  • Un filo spinato protegge l'Europa...
  • Amianto: a che punto siamo
  • La spesa per la protezione sociale in Europa
  • Le pensioni delle donne in Europa. Un percorso a ostacoli lungo tutto l'arco della vita
  • Salute e sicurezza sul lavoro, a pagare sono soprattutto i migranti, i precari e i lavoratori anzian
  • La questione dei salari in Italia e in Europa
  • Rapporto OCSE sulle pensioni 2007
  • Salute e sicurezza sul lavoro. La nuova strategia UE
  • Conciliare vita professionale e vita familiare
  • La spesa sociale in Europa
  • Per favore, non chiamatemi più Bolkestein…
  • Mobilità dei lavoratori in Europa
  • Quando a svantaggio si somma svantaggio
  • Il rischio povertà per gli anziani nell'Unione europea a 25
  • Il reddito minimo deve diventare un diritto sociale dell'Unione europea
  • Il Parlamento europeo riscrive la Direttiva Bolkestein
  • Politiche pensionistiche e modello sociale europeo
  • Abbasso il rumore
  • Emergere dall'ombra
  • ACCESSOR
  • Survival Kit (EN)
  • Kit di sopravvivenza (IT)
  • Final Report (EN)
  • Rapporto finale (IT)
  • Abstracts
  • ESOPO
    Tesse
  • Recommandations
  • Passeport des droits
  • Paris, 27-28/6/2012
  • Roma, 24-25/11/2011
  • Berlin, 9-10/6/2011
  • Bruxelles, 24-25/2/2011
  • Materiali
  • Biblioteca
  • Sicurezza sociale, nuove norme anche per i cittadini dei paesi terzi
  • Riunione di avvio del progetto, 13 dicembre 2010 a Bruxelles
  • Présidence belge de l'Ue: Conférence sur la coordination européenne des politiques sociales
  • Libro verde sulle pensioni: la Commissione europea apre le consultazioni
  • Coordinamento dei sistemi di sicurezza sociale. Dal 1 maggio cambiano le regole
  • GIURISPRUDENZA
  • Spagna. Parità di trattamento in materia di previdenza sociale per i lavoratori a tempo parziale (C&
  • Francia. Redditi patrimoniali dei residenti che lavorano in un altro Stato membro (C-623/13 del 26 f
  • Italia. Ricorso abusivo ai contratti a tempo determinato (cause C-22/13, C-61/13, C-62/13, C-63/13,
  • Congedo di maternità e contributi previdenziali (C-537/07 del 16 luglio 2009)
  • Mantenimento dei diritti dei lavoratori in caso di trasferimento d'impresa (C-561/07 del 11 giugno 2
  • Parita' di retribuzione tra uomini e donne e regime pensionistico (C-559/07 – 26 marzo 2009)
  • Ferie annuali retribuite e congedo per malattia (C-350/06 e C-520/06 - 20 gennaio 2009)
  • Parita' di retribuzione tra uomini e donne e regime pensionistico (C46 07 - 13 novembre 2008)
  • Diritto alla pensione di reversibilita' e discriminazione basata sull'eta' (C427 06 - 23 settembre 2
  • Prescrizioni minime di sicurezza e salute nei cantieri (C504 06 - 25 luglio 2008)
  • Assegni familiari e sospensione del diritto alle prestazioni (C352 06 - 20 maggio 2008)
  • Rapporti di lavoro a tempo determinato nella pubblica amministrazione (C268 06 -15 aprile 2008)
  • Libera circolazione (C398 06 - 10 aprile 2008)
  • Assicurazione di vecchiaia e calcolo dei periodi assicurativi (C331 06 - 3 aprile 2008)
  • Distacco dei lavoratori e tutela previdenziale dei lavoratori (C346 06 - 3 aprile 2008)
  • Accordo di associazione CEE-Turchia e libera circolazione dei lavoratori (C294 06 - 24 gennaio 2008)
  • Previdenza sociale e esportabilità dei periodi contributivi (C396 05 - 18 dicembre 2007)
  • Distacco di lavoratori e azioni sindacali (C341 05 - 18 dicembre 2007)
  • Previdenza complementare e tutela dei lavoratori in caso d'insolvenza del datore di lavoro (C278 05
  • Assegno a favore dei lavoratori esposti all'amianto (C205 05 - 9 novembre 2006)
  • Possibilita' di esercitare la propria professione in un altro Stato membro (C506 04 - 19 settembre 2
  • Libera circolazione (18 luglio 2006)
  • Previdenza sociale dei lavoratori migranti (6 luglio 2006)
  • Sicurezza sociale (15 giugno 2006)
  • Previdenza sociale (16 maggio 2006)
  • Parita' di trattamento fra uomini e donne (27 aprile 2006)
  • Tutela della sicurezza e salute dei lavoratori (6 aprile 2006)
  • Libera circolazione (30 marzo 2006)
  • Diritto di soggiorno (23 marzo 2006)
  • Sicurezza sociale dei lavoratori migranti (21 febbraio 2006)
  • Previdenza sociale dei lavoratori migranti (21 luglio 2005)
  • Diritti dei lavoratori in caso di trasferimento di impresa (26 maggio 2005)
  • Previdenza sociale (4 maggio 2005)
  • Congedo parentale (14 aprile 2005)
  • Lavoratori di sesso maschile e di sesso femminile (10 marzo 2005)
  • Lavoratori di sesso maschile e di sesso femminile (9 dicembre 2004)
  • Lavoratori di sesso maschile e di sesso femminile (18 novembre 2004)
  • Importo teorico e calcolo delle prestazioni (Causa Stinco Panfilo INPS C132 96 - 24 settembre 1998)
  • Calcolo della pensione di vecchiaia (Cause Lepore Scamuffa ONP C45 92 e C46 92 - 9 dicembre 1993)
  • Previdenza sociale dei lavoratori migranti e norme nazionali anticumulo (Causa Romano ONPTS C58 84 -
  • LEGISLAZIONE
  • Regolamento (UE) N. 465/2012 del 22 maggio 2012
  • Direttiva 2011/24 del 9 marzo 2011
  • Proposta di Regolamento COM(2010) 794 del 20 dicembre 2010
  • Regolamento (UE) N. 1231/2010 del 24 novembre 2010
  • Regolamento (CE) N. 988/2009 del 16 settembre 2009
  • Regolamento (CE) N. 987/2009 del 16 settembre 2009
  • Direttiva 2009/52/CE del 18 giugno 2009
  • Regolamento (CE) N. 120/2009 del 9 febbraio 2009
  • POSIZIONE COMUNE (CE) n. 1/2009 del 17 dicembre 2008
  • Proposta di DIRETTIVA del 3.10.2008 COM(2008) 637
  • Proposta di DIRETTIVA del 3.10.2008 COM(2008) 636
  • REGOLAMENTO (CE) N. 592/2008 del 17 giugno 2008
  • Rettifica del 31 maggio 2008 al REGOLAMENTO (CE) n. 1907/2006
  • REGOLAMENTO (CE) N. 101/2008 del 4 febbraio 2008
  • Proposta di Regolamento del Consiglio del 23.7.2007 COM (2007) 439
  • Proposta di REGOLAMENTO del 3 luglio 2007 COM(2007) 376
  • Proposta di REGOLAMENTO del 30 marzo 2007 COM(2007) 159
  • REGOLAMENTO (CE) N. 311/2007 del 19 marzo 2007
  • REGOLAMENTO (CE) n. 1907/2006 del 18 dicembre 2006
  • REGOLAMENTO (CE) n. 1992/2006 del 18 dicembre 2006
  • REGOLAMENTO (CE) N. 1791/2006 del 20 novembre 2006
  • DIRETTIVA 2006/54/CE del 5 luglio 2006
  • REGOLAMENTO (CE) N. 629/2006 del 5 aprile 2006
  • DECISIONE DEL CONSIGLIO (2006/245/CE) del 27 febbraio 2006
  • Proposta di regolamento COM(2006) 16 del 31 gennaio 2006
  • Proposta di regolamento COM(2006) 7 del 24 gennaio 2006
  • Proposta di direttiva COM(2005) 507 del 20 ottobre 2005
  • REGOLAMENTO (CE) N. 647/2005 del 13 aprile 2005
  • Direttiva 2004/113 del 13 dicembre 2004
  • REGOLAMENTO (CE) N. 883/2004 del 29 aprile 2004
  • Direttiva 2004/38/CE del 29 aprile 2004
  • REGOLAMENTO (CE) N. 631/2004 del 31 marzo 2004
  • RACCOMANDAZIONE 2003/670/CE del 19 settembre 2003
  • DIRETTIVA 2003/41/CE del 3 giugno 2003
  • REGOLAMENTO (CE) N. 859/2003 del 14 maggio 2003
  • DIRETTIVA 2002/44/CE del 25 giugno 2002
  • DIRETTIVA 98/49/CE DEL CONSIGLIO del 29 giugno 1998
  • REGOLAMENTO (CE) N. 1606/98 del 29 giugno 1998
  • Direttiva 92/85/CEE del Consiglio del 19 ottobre 1992
  • Direttiva 89/391/CEE del Consiglio del 12 giugno 1989
  • DIRETTIVA 86/378/CEE DEL CONSIGLIO del 24 luglio 1986
  • DIRETTIVA 79/7/CEE del 19 dicembre 1978
  • REGOLAMENTO (CEE) N. 574/72 del 21 marzo 1972
  • REGOLAMENTO (CEE) N. 1408/71 del 14 giugno 1971
  • Regolamento (CEE) N. 1612/68 del 15 ottobre 1968
  • Collegamenti
  • INCA CGIL
  • CGIL - Confederazione Generale Italiana del Lavoro
  • Radio Articolo1
  • LabourStart
  • CES - Confederazione Europea dei Sindacati
  • Rassegna Sindacale
  • Emigrazione Notizie
  • ETUI - Istituto Sindacale Europeo
  • FERPA - Federazione europea dei pensionati e delle persone anziane
  • IATE - Inter Active terminology for Europe
  • Labourline - Centro di documentazione dell'istituto sindacale europeo ETUI
  • Osservatorio sul rispetto dei diritti fondamentali in Europa
  • Chi siamo
  • CGIL - Confederazione Generale Italiana del Lavoro
  • Patronato INCA CGIL
  • INCA Belgio