Cerca nel sito
 
Domenica 02 Agosto 2015 16:18
GLOSSARIO
ARCHIVIO
I MIEI DIRITTI IN...
APPROFONDIMENTI
ACCESSOR
ESOPO
TESSE
GIURISPRUDENZA
LEGISLAZIONE
DOCUMENTI
NUMERI
PUBBLICAZIONI
OPPORTUNITÀ
COLLEGAMENTI
CHI SIAMO
  •  
  •  
    User ID
    Password
       
    Nuovo Utente?
    Password dimenticata
  •  
     
    Abbonati gratuitamente al nostro notiziario     Invia un messaggio all'Osservatorio
     
     
    Migrazioni. Un esame di integrazione civica è legittimo se non ostacola il diritto al ricongiungimento familiare
    Secondo la Corte di giustizia dell’Unione europea, la Direttiva 2003/86 sul diritto al ricongiungimento familiare per i cittadini di paesi terzi ammette che gli Stati membri subordinino il rilascio di un permesso di ingresso al superamento di un esame d'integrazione civica, ma solo a condizione che questo non diventi un ostacolo all’effettivo esercizio del diritto al ricongiungimento familiare...
    Migrazioni. Un esame di integrazione civica è legittimo se non ostacola il diritto al ricongiungimento familiare - dettagli
     
    Divario pensionistico tra uomini e donne. Documento del Consiglio UE

    Il 18 giugno 2015 i Ministri del lavoro e degli affari sociali dell'UE hanno approvato un ordine del giorno sul divario pensionistico tra uomini e donne. Secondo le ultime cifre pubblicate dalla Commissione, in media il divario retributivo di genere nell’UE è del 16,5%, mentre nelle pensioni il divario di genere è pari al 38,5%. Il documento impegna tra l'altro gli Stati Membri a promuovere misure di protezione sociale che riducano l’impatto negativo delle interruzioni di carriera connesse all'assistenza, al lavoro a tempo parziale e alla scarsa progressione retributivadelle donne...

    Divario pensionistico tra uomini e donne. Documento del Consiglio UE - dettagli
     
    Better regulation. La semplificazione voluta dalle lobby industriali costerà la vita a migliaia di lavoratori
    Almeno 100 mila lavoratori muoiono già ogni anno a causa di tumori legati al lavoro, e all’inadeguatezza delle misure in vigore all’interno dell’UE. Secondo l’Istituto sindacale europeo, il progetto della Commissione europea per il cosiddetto miglioramento della regolamentazione delle imprese non farà che peggiorare la situazione. Rendendo inefficaci le misure adottate in questi ultimi anni dall’UE per proteggere i lavoratori, come chiesto a gran voce dalle lobby degli industriali, costerà la vita a migliaia di lavoratori...
    Better regulation. La semplificazione voluta dalle lobby industriali costerà la vita a migliaia di lavoratori - dettagli
     
     
     
     

    L'Osservatorio per le politiche sociali in Europa è un'iniziativa di INCA CGIL Italia e INCA CGIL Belgio




     
     
     
     

     
    Rue de la Loi 26/20 - 1040 Bruxelles Tel. +32 2 2335432
     

    Copyright © 2005 www.osservatorioinca.org - Tutti i diritti riservati - powered by creasiti.com mappa del sito